Alieni: cercarli con un computer

Anche te sei un appassionato di alieni e non vedi l’ora che la loro esistenza venga rivelata al mondo? Devi sapere che finché non stabiliamo un contatto non possiamo essere certi della loro esistenza, o meglio… loro esistono sicuramente, questi sono fatti certi approvati dalla scienza ormai da anni, dobbiamo però vedere se vogliono mettersi in contatto con noi. Chiunque può cercare di stabilire un contatto con un computer o uno smartphone, in questo articolo vedremo meglio come fare ed analizzeremo meglio il perché gli alieni dovrebbero volere o non volere contattarci. Se hai bisogno di maggiori informazioni, utilizzando il box a sinistra dello schermo puoi entrare in contatto con uno dei nostri operatori, che sarà lieto di offrirti informazioni e consigli stabiliti appositamente per te.


Perché si e perché no?

Le teorie sono molte, ma perché gli alieni non vorrebbero stabilire un contatto con noi umani? Le proposte di alcuni ufologi sono moltissime, le più accreditate sono due:

  • Gli alieni non ci vogliono contattare perché siamo una specie inferiore rispetto a loro, quindi non ne trarrebbero nessun vantaggio
  • Gli alieni non ci vogliono contattare per il nostro bene, a seguito di un contatto ci sarebbe anche uno scambio di tecnologie, cosa succederebbe se da domani chiunque potesse avere un raggio in grado di disintegrare chiunque in un istante? Il mondo andrebbe nel caos più assoluto!

Come faranno a trovarci?

Molte persone si chiedono Ma come faranno gli alieni a trovarci? Semplice, noi da millenni stiamo inviando nello spazio onde elettromagnetiche che trasmettono le coordinate della terra all’interno della galassia e del sistema solare, cosa più importante: abbiamo inviato moltissime sonde nello spazio profondo, una in particolare di queste contiene le esatte coordinate della terra.

Verranno in pace o in guerra?

alieniRispondere a questa domanda è molto difficile. La terra è un pianeta ricco di minerali e con una biodiversità incredibile, tutti questi fattori sono dovuti ad una miscela di casualità praticamente impossibile da replicare in ugual maniera in altri pianeti. Civiltà avanzate potrebbero amare il nostro pianeta e colonizzarlo per prenderne tutte le risorse! Ma come fanno a sapere cosa abbiamo? Nel paragrafo precedente abbiamo parlato di una sonda inviata nello spazio profondo assieme alle coordinate del nostro pianeta, questa sonda contiene però anche immagini degli essere umani, e cosa più importante: un disco. Questo disco contiene le registrazioni dei saluti in tutte le lingue del mondo, assieme ad un discorso del presidente degli Stati Uniti d’America. Il disco contiene anche dati che informano sull’ambiente della terra parlando della biodiversità e di tutti i tipi di creature che abbiamo!

Cosa dobbiamo aspettarci?

A seconda del pianeta di origine dobbiamo aspettarci qualsiasi cosa, escludiamo però i classici mostri mutanti che vediamo nei film hollywoodiani, secondo moltissimi ufologi gli alieni sarebbero degli umanoidi, ipotesi anch’essa accreditata, questi esseri avrebbero nel loro corpo componenti elettroni, che ne aumentano le abilità e l’intelligenza, sarebbero quindi dei cyborg.

Come stiamo cercando di contattarli? Lo stiamo facendo bene?

Gli esseri umani da moltissimo tempo stanno cercando di stabilire un contatto con delle civiltà intelligenti, cosa molto difficile, sopratutto perché il concetto di intelligenza è relativo, e non assoluto come per esempio il fatto che 2+2=2*2. Dobbiamo inoltre pensare che le forme di vita extra-terrestri potrebbero non essere evolute come sulla terra e non avrebbero quindi i nostri stessi sensi (Udito, Olfatto, Vista, etc.), quindi come possiamo sperare di contattare degli esseri senza la vista con dei disegni? o degli esseri senza udito con delle onde elettromagnetiche? Esiste solo una cosa che è universale e sarà uguale ovunque noi andiamo… la matematica. Molti scienziati stanno creando delle rappresentazioni della terra basandosi su modelli matematici, questi modelli rappresenteranno i lati positivi degli uomini (come la generosità), ma anche i fattori negativi (come la paura del diverso), in modo che gli esseri alieni siano preparati quando si troveranno di fronte a noi. Dobbiamo anche pensare al fatto che una società più avanti di noi anche di miliardi di anni, potrebbe aver perso l’uso delle tecnologie che stiamo utilizzando noi adesso, basti pensare alle onde radio (che stiamo utilizzando per cercare di contattarli e stiamo cercando di captare da decenni), potrebbero utilizzare delle forme di comunicazione talmente avanzate che noi non possiamo nemmeno immaginare, potrebbero per esempio immagazzinare le informazioni nelle proteine, per esempio del DNA, cosa ancora solo sperimentale sulla terra.

Come posso contribuire alla ricerca da casa mia?

alieniChiunque può cercare gli alieni da casa sua, basta avere un computer o uno smartphone. Esiste un progetto, chiamato progetto SETI (sito ufficiale qui). Il progetto seti cerca le onde emesse da queste civiltà, analizzando costantemente il cielo con dei radiotelescopi. Il problema non è captare, il problema è analizzare ciò che viene captato. Per farlo non basterebbe nemmeno un super-computer. Per questo il SETI ha reso disponibile un software che distribuisce il calcolo sui computer delle persone che lo installano. Vediamo meglio come funziona: quando non utilizzi il tuo computer hai della potenza che non viene sfruttata, quindi questo software comincerà ad elaborare i dati e smetterà di farlo quando tornerai di fronte al computer. In questo modo si riesce ad avere moltissima più potenza di calcolo di quella che si potrebbe avere con più di un super-computer. Per iniziare, devi andare sul sito ufficiale di BOINC, quindi dalla sezione Utente volontario scaricare il software (Puoi scegliere te se scaricare anche il virtual box, non è obbligatorio). A questo punto dovrai scaricare il file, aprirlo e seguire le istruzioni. Se hai problemi puoi contattarci mediante il box di chat che trovi alla sinistra dello schermo, tramite commento o inviandoci una mail.


Ricorda che dovrai adattarti all’idea che eventuali civiltà extraterrestri potrebbero essere molto più avanti di noi, potrebbero essere più avanti anche di alcuni miliardi di anni!


Adesso puoi lasciare una valutazione di questo articolo? Puoi anche lasciare un commento, inoltre perché non iscriversi alla nostra newsletter gratuita? Basta inserire la mail nel box qui sotto. Una volta registrato riceverai l’e-book gratuito 50 consigli tecnologici, che ti farà diventare un esperto in Velocità, Salute, Sicurezza e Privacy.

 

Lascia un commento

*

CommentLuv badge