L’internet per bambini, la protezione dalle insidie del web

internet per bambiniL’internet per bambini, è questa la fantastica idea avuta dal team di Timowdos, infatti il 56% dei bambini naviga sul web senza essere supervisionato da un adulto, potrebbe correre seri rischi di molti tipi. Ultimamente, una particolare casa di produzione di programmi: Timowdos. Ha introdotto nel suo ambiente di lavoro simulato alcune particolari funzioni che permettono ai genitori di controllare il bambino anche quando non sono fisicamente presenti a casa. Per fare questo Timowdos sfrutta la tecnologia del controllo remoto, che permette al genitore di prendere il controllo del computer di casa dal suo ufficio, oltre che impostare alcune azioni vietate e ricevere avvisi sul cellulare quando una di queste azioni viene compiuta e molti altri metodi. Timowdos crea insomma un internet dei bambini, permettendo loro l’accesso alla rete scandagliando le pagine visitate ed impedendo l’accesso a determinati siti. Vediamo meglio cosa è Timowdos e come impostarlo.


internet per bambini

La schermata principale di Timowdos, si possono vedere tutte le applicazioni alle quale i bambini possono avere accesso, osservando la barra in fondo si può notare che sono presenti tutte le informazioni necessarie come ora, data, batteria, etc.

Innanzitutto Timowdos è un environment system. Questo significa che una volta aperto simula un sistema operativo, in realtà è un normalissimo programma che si apre a schermo intero. Il bambino avrà accesso a moltissime funzioni pensate appositamente per lui e presenti anche in Windows, un esempio è BloccoNote, Blocco da disegno, browser protetto, giochi, etc. Timowdos offre anche un assistente virtuale in grado di eseguire i compiti più svariati e completamente personalizzabile, in questo modo moltissime cose possono essere chieste direttamente a lui, senza chiedere costantemente l’aiuto di un genitore che magari è impegnato in altre faccende. Qualsiasi applicazione può essere bloccata e sbloccata dal genitore in locale o in remoto, in remoto il genitore può anche prendere controllo del computer, effettuare screen-shots, inviare messaggi (e ricevere risposta), aprire e chiudere applicazioni, leggere la cronologia delle azioni (Aperto browser, Chiuso Browser, Aperto Timo, etc.) e dei siti web visitati (Youtube.com, Facebook.com, etc.). Per utilizzare la funzione di controllo remoto è necessario visitare il sito web di Timowdos oppure scaricare l’app sullo smartphone.


Adesso che sappiamo cosa è Timowdos dobbiamo solamente scaricarlo; per farlo visita la pagina ufficiale di Timowdos 4 (Attualmente ultima versione), altrimenti puoi effettuare il download dal sito Softonic, e scarica la sub-versione più nuova assicurandoti di scaricare la versione in Italiano (Le opzioni sono Italiano e Inglese). Una volta scaricato il file eseguilo (dando eventualmente il permesso per procedere richiesto da windows) e Timowdos si installerà. Alla prima apertura dovrai configurarlo, è un processo molto semplice e guidato dalla voce generata al computer, se hai comunque bisogno di aiuto puoi seguire il tutorial ufficiale che trovi nel canale youtube ufficiale.


Da questo articolo potrebbe dipendere la sicurezza virtuale di tuo figlio e dei figli dei tuoi amici; l’internet per bambini potrebbe anche modificare completamente il modo in cui vedi il rapporto tra i tuoi figli e la rete internet. Condividi l’articolo e fai conoscere a più persone possibili questo prezioso software in continuo aggiornamento. Se necessiti di ulteriori informazioni o vuoi semplicemente lasciare una traccia del tuo passaggio, commenta l’articolo!

 

Lascia un commento

*

CommentLuv badge