L’atmosfera terrestre, il nostro involucro protettivo

L’atmosfera terrestre è un involucro aeriforme di gas che circonda la Terra, è costituito da un miscuglio di gas. L’atmosfera terrestre intesa come miscuglio omogeneo di gas termina a circa 80Km di quota sul livello medio del mare, in quanto, al di sopra di tale altezza le molecole di gas da cui è costituita vengono ionizzate o dissociate.

atmosfera terrestre strati
La Terra con i vari strati dell’atmosfera e le pause con il rispettivo nome

Nell’atmosfera terrestre si possono distinguere diversi strati sovrapposti di cui ognuno presenta caratteristiche particolari ed è sovrapposto dallo strato successivo da una zona di transizione chiamata pausa (vedi immagine sopra).

Grafico temperatura in atmosfera terrestre
In questa immagine si può vedere un grafico che illustra il cambiamento di temperatura alle varie altitudini.

Le suddivisioni dell’atmosfera terrestre sono fatte principalmente sulle variazioni di temperatura con l’altezza. Tengono però conto anche di altri fenomeni che avvengono nelle varie sfere come ad esempio la presenza di ozono. Innalzandosi dalla superficie topografica (terrestre) la temperatura dell’aria va diminuendo fino ad una certa quota che varie con l’altitudine. Questa fascia si chiama troposfera ed è caratterizzata da un costante decremento termico valutabile in media di 0,50°C ogni 100 di quota, questo fattore si chiama gradiente termico verticale. Quindi, fino a circa 35Km di altezza il decremento si arresta e si osserva un piccolo aumento di temperatura che poi si stabilizza e rimane praticamente costante.

Adesso siamo nella stratosfera inferiore, caratterizzata da aria molto secca, scarsa nuvolosità ed assenza di pioggia. Lo strato di transizione prende il  nome di TROPOPAUSA. Caratteristica della stratosfera inferiore è la presenza di una elevata concentrazione di ozono.

Sulla base di ciò la stratosfera inferiore viene chiamata anche OZONOSFERA.

Al di sopra dei 35Km cessa l’omotermia e si ha un brusco innalzamento di della temperatura, che segna l’inizio della MESOSFERA, mentre òp strato di transizione viene chiamato STRATOPAUSA.

Il decremento termico continua fino a circa 80Km di quota, al di sopra dei quali un brusco innalzamento della temperatura sehna l’inizio della IONOSFERA, chiamata anche TERMOSFERA.

Se queste informazioni ti sono state utili commenta e condividi sul tuo social network. Per qualsiasi imprecisione in questo o in altri articoli contattaci, rimedieremo non appena possibile.

Precedente Il 2015 durerà 1 secondo in più Successivo Misurazione volume polmonare

Lascia un commento